Confettura di ciliegie

La confettura di ciliegie è la mia preferita! E visto che la regina indiscussa dell’estate è proprio lei, la ciliegia, ne approfitto per preparare qualche barattolo di confettura per farcire le crostate, per arricchire lo yogurt o semplicemente da spalmare sulle fette di pane tostato a colazione!

Ho smesso di acquistarla già pronta perchè è semplicissima da realizzare, provate anche voi!

Besitos

Confettura di ciliegie
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Ciliegie 1,2 kg
  • Zucchero (potete anche usare lo zucchero di canna) 400 g
  • Scorza di un limone (il limone non dev’essere trattato)

Preparazione

  1. Laviamo e asciughiamo bene le ciliegie avendo cura di togliere il picciolo e il nocciolo.

    Prendiamo una ciotola e versiamo le ciliegie, lo zucchero e la scorza del limone. Lasciamo riposare un’oretta.

    Trasferiamo tutto in una pentola e facciamo cuocere a fuoco medio per circa 40 minuti, mescolando ogni tanto.

    Con una schiumarola possiamo togliere la schiuma in eccesso, se dovesse formarsi.

    Controlliamo che la confettura sia realmente pronta versando con un cucchiaino della confettura su di un piatto che dobbiamo inclinare, non deve risultare liquida, ma deve scivolare lentamente.

    Se è abbastanza densa spegniamo il fuoco. Possiamo usare un minipimer se vogliamo una confettura liscia (io adoro i pezzettoni di ciliegia quindi ometto questo passaggio!)

    Versiamo la confettura bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati e capovolgiamo sino a raffreddamento. In questo modo creiamo il sottovuoto!

    Una volta raffreddati possiamo trasferire i barattoli con la nostra confettura di ciliegie in dispensa!

    Se adori le conserve devi assolutamente provare la confettura di prugne e la confettura di fragole !

    Se ti piacciono le mie ricette e vuoi essere sempre aggiornato segui il mio Blog e la mia  Pagina Facebook

Consigli

Una volta aperto il vasetto, riponete in frigorifero e consumate entro 2 settimane.

I vasetti, mai aperti ,durano in dispensa anche un anno!

 

Precedente Pasta con zucchine e ricotta Successivo Crostata di ciliegie

Lascia un commento

*