La festa della mamma è tutti i giorni, e ve lo dimostro!

La festa della mamma è tutti i giorni!

La festa della mamma è tutti i giorni, e ve lo dimostro! Non esiste infatti un unico giorno dell’anno in grado di accomunare tutti gli stati in cui si festeggia!

In quasi due terzi di questi paesi la festa è celebrata nel mese di maggio, mentre circa un quarto di essi la festeggia a marzo.
In gran parte degli stati europei (da pochi anni anche in Italia), negli Stati Uniti, in Giappone, in Australia e in numerosi altri paesi la festa cade nella seconda domenica di maggio; a San Marino si festeggia il 15 marzo; nei paesi balcanici l’8 marzo; in molti paesi arabi la festa cade invece nel giorno dell’equinozio di primavera. Dunque la data della festa della mamma non è comune a tutti gli Stati.

 

festa della mamma

In Italia

In Italia, la Giornata nazionale della Madre e del Fanciullo fu celebrata il 24 dicembre 1933, sotto il governo fascista.
La festa della mamma come la si intende oggi invece è nata a metà degli anni cinquanta in due diverse occasioni, una legata a motivi di promozione commerciale e l’altra invece a motivi religiosi.
La prima risale al 1956, quando Raul Zaccari, senatore e sindaco di Bordighera, in collaborazione con Giacomo Pallanca, presidente dell’Ente Fiera del Fiore e della Pianta Ornamentale di Bordighera-Vallecrosia, prese l’iniziativa di celebrare la festa della mamma a Bordighera.
La seconda risale all’anno successivo e ne fu protagonista don Otello Migliosi parroco di Tordibetto di Assisi, in Umbria, il 12 maggio 1957. L’idea di Don Migliosi fu quella di celebrare la mamma non già nella sua veste sociale o biologica ma nel suo forte valore religioso.
La festa prese campo in tutta Italia, e fu stabilita come data di celebrazione l’8 maggio; tale data è rimasta immutata dal 1959 al 2000, quando fu spostata alla seconda domenica di maggio, per essere equiparata al giorno scelto dagli Stati Uniti, e per ragioni economiche e di mercato.

In altri paesi

Negli Stati Uniti nel maggio 1870, Julia Ward Howe, attivista pacifista e abolizionista, propose di fatto l’istituzione del Mother’s Day for Peace (Giornata della madre per la pace), come momento di riflessione contro la guerra, ma l’iniziativa non ebbe successo.
Anna Jarvis celebrò la festa moderna Mother’s Day (Giornata della madre) per la prima volta nel 1908, sotto forma di un memoriale in onore di sua madre, un’attivista a favore della pace. La celebrazione di Jarvis si diffuse e divenne molto popolare, tanto che fu ufficializzata dal presidente Woodrow Wilson nel 1914, quando il Congresso deliberò di festeggiarla la seconda domenica di maggio, come espressione pubblica di amore e gratitudine per le madri. Con l’andare del tempo questa festività si è evoluta in una festa commerciale, il cui volume di affari è superato solo dalle festività natalizie.
La festa venne introdotta nel 1917 in Svizzera, nel 1918 in Finlandia, nel 1919 in Norvegia e in Svezia, nel 1923 in Germania e nel 1924 in Austria. Successivamente molti altri paesi introdussero anch’essi la ricorrenza.

Festa della mamma nel mondo

  • Seconda domenica di febbraio

Norvegia

  • 30 Shevat (solitamente in febbraio)

Israele

  • 3 marzo

Georgia

  • 8 marzo

Bosnia ed Erzegovina, Serbia, Montenegro, Macedonia, Albania, Bulgaria, Romania

  • Quarta domenica di quaresima (fra il 1º marzo e il 4 aprile)

Irlanda, Regno Unito

  • 15 marzo

San Marino

  • 21 marzo (primo giorno di primavera)

Arabia Saudita , Palestina, Bahrein, Egitto, Libano, Siria, Palau, Giordania, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Yemen, Marocco, Libia, Iraq

  • 25 marzo

Slovenia

  • 7 aprile

Armenia

  • Mese di Baishak (aprile/maggio)

Nepal

  • Prima domenica di maggio

Angola, Ungheria, Lituania, Portogallo, Spagna

  • 8 maggio

Corea del Sud

  • 10 maggio

El Salvador El Salvador, Guatemala Guatemala, India India, Messico Messico, Oman Oman, Pakistan Pakistan, Qatar Qatar

  • 15 maggio

Paraguay Paraguay

  • Seconda domenica di maggio

Australia, Austria, Belgio, Brasile,Canada, Cile, Cina, Colombia, Cuba, Croazia, Rep. Ceca, Danimarca, Ecuador, Estonia, Filippine, Finlandia, Germania, Grecia, Hong Kong, Islanda, Italia, Lettonia, Malta, Malesia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Perù, Porto Rico, Singapore, Slovacchia, Stati Uniti , Sudafrica, Svizzera, Taiwan, Turchia, Ucraina, Uruguay, Venezuela, Nigeria, Giappone

  • 26 maggio

Polonia

  • 27 maggio

Bolivia

  • 30 maggio

Nicaragua

  • Ultima domenica di maggio

Rep. Dominicana , Haiti, Francia (prima di giugno, se coincide con la Pentecoste), Svezia

  • 26 giugno

Kenya

  • 12 agosto

Thailandia (nascita della regina madre Sirikit)

  • 15 agosto

Costa Rica

  • 14 ottobre

Bielorussia

  • Terza domenica di ottobre

Argentina

  • Ultima domenica di novembre

Russia

  • 8 dicembre

Panama

  • 22 dicembre

Indonesia

Quindi care MAMME DI TUTTO IL MONDO AUGURI A NOI TUTTO L’ANNO!

Leomamma

Fonte

Precedente Omelette jamòn e funghi Successivo Caesar salad con pollo croccante

Lascia un commento

*