Merluzzo alle cipolle e zafferano

Merluzzo alle cipolle e zafferano

 

Ingredienti:

  • 600 g merluzzo
  • 3 cipolle
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale q.b.
  • farina q.b.
  • brodo vegetale q.b.

Preparazione:

  • In una padella fai soffriggere le cipolle con l’olio per 3-4 min
  • Aggiungi un mestolo di brodo e fai stufare per 10 min
  • Infarina i filetti di merluzzo e aggiungili nella padella
  • Fai sciogliere la bustina di zafferano in un mestolo di brodo e continua la cottura per 5 min circa.
  • Aggiungi il prezzemolo e servi!

Buen provecho!

CURIOSITA’:

Lo zafferano vero (Crocus sativus) è una pianta della famiglia delle Iridaceae, coltivata in Asia minore e in molti paesi del bacino del Mediterraneo. In Italia le colture più estese si trovano nelle Marche, in Abruzzo e in Sardegna; altre zone di coltivazione degne di nota si trovano in Umbria, Toscana e Basilicata. Dallo stimma trifido si ricava la spezia denominata “zafferano”, utilizzata in cucina e in alcuni preparati medicinali.

La parola zafferano deriva dalla parola araba zafarān.

Un tempo allo zafferano, di cui si utilizzano gli stimmi, venivano attribuite proprietà antispastiche, antidolorifiche e sedative. Oggigiorno, tuttavia, sono stati trovati composti abortivi e l’uso di 20 g al dì di zafferano può anche risultare mortale.

La spezia prodotta dal Crocus sativus contiene circa 150 sostanze aromatiche volatili. Inoltre lo zafferano è uno degli alimenti più ricchi di carotenoidi che riducono i danni cellulari provocati dai radicali liberi., contiene infatti sostanze come: la Zeaxantina, il Licopene e molti alfa-beta caroteni.

Lo zafferano, attualmente, viene utilizzato solamente dall’industria alimentare e in gastronomia come spezia o come colorante.

Precedente Mini burger di ceci Successivo Spinacine di merluzzo

Lascia un commento

*