Quiche zucchine e dolce sardo

Quiche zucchine e dolce sardo

La quiche zucchine e dolce sardo è una torta salata saporita e semplice. Pasta brisèe che racchiude un morbido ripieno di zucchine, uova e formaggio.

Il salva-cena ideale, ma adatta anche per l’aperitivo, un pic nic… Insomma è un piatto molto versatile!

Quiche zucchine e dolce sardo

Ingredienti per la pasta brisèe:

  • 300 g farina
  • 80 ml olio di semi
  • 70 ml acqua
  • 1 cucchiaino di sale

Per il ripieno:

  • 1 zucchina
  • 6 uova
  • 1 spicchio d’aglio (facoltativo)
  • dadini di dolce sardo
  • sale
  • origano (facoltativo)

Preparazione:

In una ciotola versa la farina, l’olio, l’acqua e il sale e impasta velocemente. Forma una palla e copri l’impasto con della pellicola. Fai riposare in frigo per 15 minuti.

Prendi una padella e fai soffriggere lo spicchio d’aglio con un filo d’olio e aggiungi le zucchine. Copri con acqua, sala e fai cuocere per una decina di minuti. Fai raffreddare.

In una ciotola sbatti le uova con un pizzico di sale e una spolverata di origano. Unisci il composto alle zucchine.

Prendi la pasta brisèè dal frigo e stendila con l’aiuto di un mattarello.

Dagli la forma che preferisci in base alla teglia che userai per la cottura

Importante: bucherella con i rebbi di una forchetta il fondo perchè non si gonfi in modo disomogeneo.

Unisci il composto di uova e zucchine. Fai cuocere al microonde con funzione crisp per 15 min circa.

Puoi cuocere anche in forno statico preriscaldato a 200° per 30 minuti.

Aggiungi il formaggio e inforna nuovamente per 1 minuto o comunque sino a che il formaggio non è fuso.

Consiglio: io ho fatto una forma rotonda perchè ho usato il piatto crisp per la cottura al microonde e ho cotto prima la pasta brisèè per 8 minuti, poi ho aggiunto il composto di uova e zucchine e cotto tutto insieme per altri 10 minuti. Infine ho messo il formaggio a dadini e infornato per 1 minuto, giusto il tempo di far fondere il formaggio.

Pronta!

Besitos!

 

 

 

 

 

Precedente Barrette energetiche homemade Successivo Filetti di orata con pomodorini e olive

Lascia un commento

*