Tostadas al pomodoro

Non c’è niente di più spagnolo per iniziare la giornata. Ecco come preparare le tostadas al pomodoro. Deliziose per la colazione accompagnate da un cafè con leche (caffèlatte) o una spremuta d’arancia.

Le tostadas al pomodoro sono, insieme ai churros, la colazione spagnola per eccellenza.

Vivendo all’estero, i primi tempi sono andata alla ricerca di cappuccino e paste o caffè e pizzetta sfoglia in tutti i bar del quartiere poi ho capito che era una causa persa 🙂

Così ho cambiato abitudini per la colazione e vi dirò, questa colazione spagnola MI PIACE!

Vuoi sapere come preparare le tostadas al pomodoro?

Ecco la ricetta, è facilissima.

Besitos

Tostada al pomodoro
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pomodori (profumati e maturi) 2 – 3
  • Pane casereccio (tostato)
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

    1. Lavare con cura i pomodori e tagliarli a metà. Con l’aiuto di una grattugia dai fori larghi grattugiare i pomodori.
    2. Aggiungere un pizzico di sale, secondo il proprio gusto.
    3. Condire le fette di pane casareccio tostato con il pomodoro.
    4. Versare un filo d’olio extravergine d’oliva.
  1. Suggerimenti, trucchi e consigli

    • Puoi servire le tostadas al pomodoro da sole o accompagnate da prosciutto crudo (vedi altre ricette con Jamón) o bresaola.
    • Utilizza sempre la parte della grattugia con i fori larghi altrimenti otterrai solo succo di pomodoro!!!
    • Puoi aggiungere dell’aglio tritato o dell’origano per esempio.
    • Per ottenere delle tostadas al pomodoro eccellenti, la qualità dei pomodori è primordiale. Utilizza pomodori maturi con un buon profumo di pomodoro.
    • Se ti avanza del pomodoro, puoi conservarlo in frigorifero dentro un recipiente chiuo ermeticamente per consumarlo il giorno seguente.
    • Prova anche i Pancakes leggeri e soffici per la tua colazione. Sono fantastici!

Ti ringrazio per avermi dedicato un pò del tuo tempo!

Se ti è piaciuto il post condividilo per favore!

Continua a seguirmi per rimanere sempre aggiornato!

Mi trovi anche su Facebook , InstagramTwitter

Precedente Come preparare i bagagli per un viaggio con i bambini Successivo Finto pesce di verdure

Lascia un commento

*