Arancini di riso – Come non sprecare il riso avanzato

Quante volte vi capita che avanzi un pò di riso?

A me in realtà quasi mai 🙂 Ma questa volta, complice il caldo e i dentini in arrivo, ahimè è successo!

E allora perchè non riciclarlo facendo gli arancini di riso con questa facilissima ricetta?

Lo so che solitamente gli arancini si friggono, ma sapete bene che io preferisco altri tipi di cotture! 😉

Provate gli arancini e fatemi sapere… a noi sono piaciuti moltissimo.

Besitos

Arancini di riso
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Uovo 1
  • Pangrattato q.b.
  • riso avanzato (il mio era un risotto con piselli e carote) q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

    • Prendete 2 ciotole, in una sbattete bene l’uovo e nell’altra versate il pangrattato.
    • Formate delle palline compatte di riso avanzato. (Io ho usato il risotto con piselli e carote)
    • Passate le palline nell’uovo sbattuto e poi nel nel pangrattato.
    • Ungete una teglia con poco olio e adagiate gli arancini.
    • Cuocete sino a che non saranno dorati.

    Io ho provato anche la cottura con il microonde, usando il piatto Crisp.

    Ho unto la teglia con poco olio e ho preriscaldato per 3 minuti poi ho adagiato gli arancini e ho fatto cuocere per 10 minuti, girando a metà cottura.

Se ti è piaciuta la ricetta…

Continua a seguirmi per rimanere sempre aggiornato!

Lascia un commento e condividi la ricetta!

Mi trovi anche su Facebook

Ti aspetto!

Precedente Risotto con piselli e carote Successivo Focaccia di Nino con pomodorini e olive al Microonde

Lascia un commento

*