Crea sito

Croissants sfogliati

Era da tempo che volevo provare a fare la pasta sfoglia in casa ma …mi mancava il tempo e soprattutto il coraggio!!!
In effetti il procedimento è un pò lungo, ma non troppo complicato e il risultato vi ripagherà. Fidatevi.

P.s. Mi sono ispirata alla ricetta del maestro Iginio Massari.
Se come me non siete molto pratiche guardate qualche suo tutorial su YouTube soprattutto per realizzare le pieghe!

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 250 gAcqua fredda
  • 12 gLievito di birra fresco
  • 10 gSale
  • 50 gZucchero
  • 200 gBurro

Preparazione

Ore 20.00
Ho impastato a mano ma, se volete, potete usare la planetaria (col gancio).
Versate in una ciotola la farina 00 setacciata, il lievito di birra disciolto nell’acqua e lo zucchero ed iniziate a impastare. Unite anche il sale e impastate fino a quando l’impasto non sarà ben incordato.
Mettete l’impasto in una ciotola, coprite con la pellicola e mettete nella parte bassa del frigo per 12 ore.

Ore 08.00
Tirate fuori dal frigo il burro che useremo per la sfogliatura e lasciatelo a temperatura ambiente per un’ora circa.

Ore 09.00
Preparare il burro per la sfogliatura. Io ho usato un sacchetto da freezer con chiusura ermetica ma potete usare anche 2 fogli di carta forno.
Io ho messo il burro all’interno del sacchetto e con l’aiuto del mattarello l’ho steso formando un rettangolo di circa 25 x 20 centimetri.
Lasciate il panetto di burro in frigo e nel frattempo stendete l’impasto su di una spianatoia infarinata formando un rettangolo col mattarello.

Ora riprendete il burro che avete lasciato in frigo e disponetelo sul lato corto inferiore dell’impasto, avendo cura di lasciare 1 centimetro libero di lato: il burro deve occupare circa i 2/3 inferiori del rettangolo.
Piegate sul burro la parte superiore dell’impasto e sovrapponete la parte di impasto restante.

Stringete con le dita i bordi della pasta in modo da sigillare il panetto di burro all’interno della sfoglia e lasciate il tutto in frigo per 30 minuti, coprendo con la pellicola trasparente.

Riprendete la sfoglia dal frigo e procedete con le pieghe a tre. Ne faremo tre in totale.

Tirate fuori dal frigo la sfoglia e la posizionate davanti a voi, con la parte aperta sulla destra.
Picchiettate con il mattarello per distribuire il burro in modo uniforme e stendetelo in un rettangolo che abbia il lato corto davanti a voi, ad uno spessore di 1 centimetro.
Piegate verso il centro la parte inferiore della sfoglia, poi quello superiore.
Girate il panetto di 90 gradi, sempre con il lato aperto sulla destra.
Copritelo con la pellicola e mettetelo su un vassoio in frigo per almeno 30 minuti.

Ripetiamo lo stesso procedimento per altre 2 volte, facendo riposare in frigo per 30 minuti dopo ciascuna piega.
  1. Ore 12.30

    A questo punto potete realizzare i cornetti. Prendete l’ impasto e stendetelo sulla spianatoia appena infarinata nel senso della lunghezza fino ad ottenere un rettangolo lungo e stretto. 

    Tagliate dei triangoli con un coltello ben affilato.

    Fate un taglio al centro della base del triangolo di circa 1cm e formate i cornetti arrotolando su se stessa la pasta, partendo dalla base fino ad arrivare alla punta.

  2. Lasciate la punta del triangolo sotto il cornetto in modo che non si deformi ne in lievitazione ne in cottura.

    Mettete i croissant sulla teglia da forno foderata con carta forno, copriteli con la pellicola e fateli lievitare per un’ora e mezza, dentro il forno spento.

    Togliete la teglia dal forno, preriscaldate a 180° e infornate i vostri croissants per 20 minuti circa, sino a quando saranno ben dorati in maniera uniforme.

  3. Una volta freddi, spolverizzate i croissants con zucchero a velo e farciteli a piacere!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.